majunga femmes madagascar
23:27
29°
25°

Mahajanga, la città dei fiori

Mahajanga è soprannominata la città dei fiori. Città portuale e capitale della regione Nord Ovest del Madagascar, offre un paesaggio naturale e culturale grandioso. Localizzata alla foce del fiume Betsiboka, numerosi abitanti di ogni orizzonte coabitano nella pace e l’armonia, offrendo ai visitatori un soggiorno indimenticabile. Numerose attività terrestri e marittime sono possibili. Non rischierete di annoiarvi…

baobab majunga madagascar

 

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer

Mahajanga

La città tra le tradizioni e la dodernità

Chiamata anche Mahajanga, Majunga è una città portuale del Nord Ovest del Madagascar. Annidata contro il canale del Mozambico, si trova alla foce del fiume Betsiboka. La città è molto estesa, ci si orienta qui grazie ai numerosi baobab che servono da riferimenti nel tracciato delle vie e dei quartieri. Ancora sconosciuta, questa città offre numerose attrattive naturali e storiche. Ricca di un patrimonio culturale e di una vegetazione esuberante, il vostro soggiorno a Majunga promette di essere indimenticabile. La regione è attraversata da impressionanti montagne, grandi pianure e altipiani, ma anche della savana dove si incontrano alcune simpatiche palme. Città cosmopolita a causa dei suoi abitanti che vengono da tutti gli orizzonti (Africa, Penisola Arabica, India, Europa, Asia), non mancherete di ammirare la bellezza delle sue spiaggie superarlative, da un cielo sempre azzurro e dalla panoplia di paesaggi sempre più colorati l’uno dell’altro.

Mahajanga

Quali attività sono proposte a Mahajanga ?

Numerose attività sono proposte! Dotata di fauna e flora ricchissime e varia, numerosi circuiti di birdwatching sono proposti, specialmente nella nuova zona preservata di Ampitsopitsoka del Complesso Mahavavy-Kinkony. Potrete anché andare ad osservare i lemuri che saltano da un ramo all’altro nelle mangovie, o alcuni coccodrili che nascondono tra le rocce. Le anime da marinaio preferiranno les crociera in piroga dove potranno ammirare la luce del tramonto sulle coste color ocra di Mahajanga. Per i più sportivi, numerose escursioni a piedi, con moutain bike, o quad (proposte dai prestatari locali). E’ possibile visitare Mahajanga come meglio credete.

majunga madagascar sport activité parapente

Lo sapete ?

Per gli amanti del mare e le anime di marinai, potrete approfittare di crociere in boutre o in piroghe dove avrete la fortuna di ammirare la lucce del tramonto sulle coste ocre di Majunga.

Aera preserva del complesso Mahavavy-Kinkony

Uno dei più grandi complessi di zone umide del Madagascar, questa zona comprende il lago Kinkony (secondo più grande del Madagascar) e 22 altri laghi permanenti e temporanei (asseconda delle stagioni). Mangrovie, spiaggie costiere, paludi, savana di palme e il golfo di Boeny fanno di questa zona un luogo magico! E anché uno dei luoghi mondiali di birdwatching dal momento che tutti gli uccelli (endemici e migratori) dell’Ovest malagascio fanno il loro nido qui durante la stagione secca. Gli amanti di ornitologia possono venire ad osservare Râles d’livier o dei Sarcelles de Bernier, uccelli molto rari. Accessibile da maggio a novembre, numeroso prestatari offrono comodi bivacchi dove potete in tal modo ammirare liberamente questa avifauna eccezionale.

 

Enregistrer

Enregistrer

Enregistrer

Il parco di Antrema

6km a Sud di Katsepy, si trova l’aera preservata di Antrema. Abitata da un’ecosistema composto da una foresta secca sulle dune, da foreste pluviali, da mangrovie, da maree e da laghi, ed anché da un parco marino. Qui esiste una fauna e una flora ricche et vare. Mecca della cultura Sakalava, questo sito ospita numerosi lemuri, compresi i “sifaka” (sifaka coronati), dei lemuri considerati dagli abitanti di Antrema come gli antenati sacri. Troverete qui centinaia di piante endemiche, di anfibi, rettili, uccelli, e pesci d’acqua dolce. Questa penisola di foresta è dunque classificata primo sito bioculturale malagascio perché offfre un programma di conservazione e di sviluppo per le comunità locali.

Il faro di Katsepy

All’incrocio tra il canale di Mozambico e della Betsiboka, vi troverete faccia a faccia col villaggio di Katsepy e del suo faro. Dovrete attraversare un piccolo lembo di mare per raggiungere il villaggio e la regione Melaky al Sud. Costruita dagli immigrati venuti dal Medio-Oriente, la città preserva ancora oggi resti di questi passaggi. Vicino alla città, si trova anché un faro che surmonta il circo d’erosione naturale, chiamato il Circo Azzuro, dove troviamo differenti strati sedimentari con dei gradi di colore dal bianco all’ocra rossa, passando dal viola e dal verde. Uno spettacolo incredibile che ci fa rivivere un’epoca che rimonta a millioni di anni. Intorno al faro, incontrerete alcuni lemuri curiosi, cinghiali salvaggi ed anché un allevamento di coccodrilli !

Ufficio regionale del turismo di Boeny
14, Avenue Philibert Tsiranana
Immeuble MNP (Ex-ANGAP), Manga
401
Mahajanga
Ufficio regionale del turismo Melaky
Ufficio regionale del turismo di Sofia
Ufficio regionale del turisome di Betsiboka
c/o Hôtel Betsiboka
Maevatanana